VERIFICHE DI MESSA A TERRA

Informazioni

Preventivi gratuiti

Informazioni

Ticino Servizi

Verifiche di messa a terra

Ticino Società di Servizi effettua:

Verifiche di impianti elettrici di messa a terra, verifiche di protezione contro le scariche atmosferiche.

I nostri esperti realizzano verifiche di:

  1. dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche;
  2. impianti alimentati fino a 1000V (B.T. bassa tensione);
  3. impianti alimentati oltre 1000V (M.T. media tensione, in aziende con propria cabina di trasformazione);

La creazione di condizioni di lavoro sicure ed il continuo miglioramento delle stesse è una questione essenziale per tutti i datori di lavoro.
Tale preoccupazione è basata su considerazioni economiche ed umanitarie. La sicurezza e la salute sul lavoro sono un obbligo ed una componente della politica sociale: la prima area di intervento è chiaramente quella della sicurezza fisica del lavoratore.

Ticino Servizi

Vantaggi competitivi

Affidarsi alla Ticino Società di servizi Srl comporta numerosi vantaggi:

  • Velocità e affidabilità
  • Tutto a norma di legge
  • Sempre aggiornati

Ticino Servizi

Scarica il modulo per

richiedere la verifica

Verifiche ai sensi del D.P.R. 462/01

Il D.P.R. 462/01 sancisce, per tutte le attività lavorative dove sia presente almeno un lavoratore, l’obbligo di eseguire le verifiche periodiche degli impianti elettrici di messa a terra, dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche e degli impianti elettrici in luoghi con pericolo di esplosione da parte di un Soggetto Abilitato.

E’ quindi d’obbligo eseguire tali verifiche nelle aziende, attività commerciali, uffici, condomini dove c’è la presenza di almeno un lavoratore ecc..

Tali verifiche non sono da confondersi con gli interventi di manutenzione, eseguiti da soggetto abilitato, comunque differenti dall’Organismo abilitato all’esecuzione delle verifiche periodiche.

La periodicità delle verifiche varia in base all’ambiente di lavoro ed è così definita:

Ambiente ad uso medico ovvero a maggior rischi in caso di incendio ovvero atex (luogo con pericolo di esplosione) ovvero cantiere edile: ogni 2 anni.

Ambiente Ordinario: ogni 5 anni.

La responsabilità di affidare l’esecuzione delle verifiche ad un Soggetto Abilitato è del datore di lavoro, indipendentemente dal fatto che sia anche il proprietario o meno dello stabile.

Entro trenta giorni dalla messa in esercizio dell’impianto, il datore di lavoro deve denunciare all’INAIL, attraverso il portale CIVA, l’impianto elettrico di messa a terra e i dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche.